Scadenza adempimenti ECM (spostamento e recupero crediti) al 31/12/2021

Si pubblica quanto pervenuto dalla Federazione in merito alla scadenza adempimenti ECM al 31/12/2021.

La FNOPO comunica che la Commissione nazionale per la formazione continua, nella delibera del 4 febbraio 2021 al punto 7, ha fissato che “il termine del 31 dicembre 2020 riconosciuto ai professionisti sanitari per il recupero del debito formativo relativo al triennio 2017-2019 nonché per lo spostamento dei crediti maturati per il recupero del debito formativo relativamente al triennio formativo 2014-2016, è prorogato alla data del 31 dicembre 2021”.
Come stabilito al par. 3.7 del “Manuale sulla formazione continua del professionista sanitario”, è stato consentito di completare il conseguimento dei crediti formativi relativi al triennio 2014-2016 con crediti ECM conseguiti entro il 31 dicembre 2019, nella misura massima del cento per cento del proprio obbligo formativo, al netto di esoneri, esenzioni ed eventuali altre riduzioni. Lo spostamento di tali crediti può essere esercitato autonomamente dal professionista, entro e non oltre la data del 31 dicembre 2021, accedendo con le proprie credenziali all’area riservata del portale CoGeAPS, oppure attraverso l’App CoGeAPS scaricata sul proprio cellulare, mediante SPID.
È inoltre opportuno evidenziare che, per coloro che si avvalgono di tali disposizioni, non si applicano le riduzioni previste dal Manuale al par. 1.1., punti 1 e 2, nello specifico:
• una riduzione di 30 crediti dell’obbligo formativo 2020-2022 per i professionisti che nel precedente triennio hanno maturato un numero di crediti compreso tra 121 e 150;
• una riduzione di 15 crediti dell’obbligo formativo 2020-2022 per i professionisti che nel precedente triennio hanno maturato un numero di crediti compreso tra 80 e 120.
Riguardo alla possibilità dello spostamento della data prevista per gli adempimenti ECM, si precisa che successivamente all’avvenuta certificazione dell’assolvimento dell’obbligo di formazione ECM da parte di CoGeAPS, potranno essere utilizzati solo i crediti acquisiti in eccedenza.